Associazione Francesco Pugliesi Onlus
Associazione Francesco Pugliesi Onlus

06 Ottobre 2012 Posa della prima pietra

POSA DELLA PRIMA PIETRA CASA DI ACCOGLIENZA PER ANZIANI E DISABILI “FRANCESCO PUGLIESI”

 

A nove anni dalla morte (20 ottobre 2003) di Francesco Pugliesi, il giovane di Favelloni colpito da un male incurabile a soli 24 anni, a otto anni dalla fondazione della Onlus a lui dedicata e dall'inaugurazione, il 6 ottobre 2012 è stata posta la prima pietra per la costruzione della casa di accoglienza per anziani e disabili intitolata a Francesco.

"Un segno forte di speranza che è nato da una tragedia, da un dolore. L'auspicio che anche l'edificio delle nostre comunità calabresi sia fondato su Cristo che è Vita e questa opera dimostra che non vi è dolore che possa oscurare e sconfiggere la speranza e la fede" (Mons. Luigi Renzo)

"Un segnale di vitalità e di rinnovamento che viene da una piccola associazione che si mette a servizio del proprio territorio, soprattutto dei più deboli" (Prefetto Michele Di Bari).

La cerimonia è iniziata nella Chiesa della Madonna del Lume a Favelloni, dove Mons. Luigi Renzo, Vescovo di Mileto, ha presieduto una Santa Messa animata dal Coro della Parrocchia di San Filippo d'Agira, concelebrata dal Parroco don Mino De Pascalis e dai parroci dei paesi vicini, alla Messa, oltre alla Comunità favellonese, ai soci agli utenti della Onlus, hanno partecipato numerose autorità religiose, civili e militari:

S.E. Mons. Vincenzo Rimedio, già Vescovo di Lamezia Terme, che sin dall'inizio è stato vicino alla nostra Associazione, fu lui a tagliare il nastro 8 anni fa dello sportello socio sanitario, la prima sede del sodalizio "Francesco Pugliesi", il prefetto Michele Di Bari, Il capitano dei Carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia Diego Berlingieri, Maresciallo Capo della Stazione dei Carabinieri di Cessaniti Sandro De Bellis, l'Onorevole Alfonsino Grillo e il Sindaco di Cessaniti Nicola Altieri con tutta la giunta comunale. Presenti anche il Senatore Francesco Bevilacqua, il Presidente della Provincia di Vibo Valentia Francesco De Nisi, il Sindaco di Vibo Valentia Nicola D'Agostino, quello di Zambrone Pasquale Landro.

Subito dopo la Messa vi è stato un omaggio floreale sulla tomba di Francesco Pugliesi, momento molto commovente e intenso, di sicuro i genitori di Francesco e noi amici non ci aspettavamo, 9 anni fa, in quei giorni di lutto e tristezza di poter avere così tanta gente attorno, a sostegno della nostra iniziativa e uniti nella preghiera intorno al povero Francesco Pugliesi.

Dopo la visita al cimitero, il corteo religioso e le autorità, a piedi si sono recati nel luogo dove sorgerà la Casa di accoglienza, infatti la struttura verrà edificata proprio a fianco della Chiesa della Madonna del Lume e del Cimitero, in questo il Presidente Filippo Pugliesi ha voluto vederci un segno: "Dovevamo prendere un terreno del Comune prima destinato a campo di calcio, ma la burocrazia ce lo ha impedito, poi tante proposte per acquisto di terreni, ma alla fine la scelta e le condizioni ci hanno portato in questo pezzo di terra adiacente la Chiesa del Lume ed il luogo dove riposa Francesco, un luogo bellissimo, che si affaccia sul Golfo di Sant'Eufemia"; a tal proposito molto bello è stato l'augurio rivolto ai membri della Onlus dal prefetto di guardare lontano verso l'orizzonte del mare e al di là dell'orizzonte per saper dare speranza e rinnovamento alla società e al tempo che viviamo".

La cerimonia della posa è stata una cerimonia semplice e toccante: intorno al sito e sui sentieri di campagna limitrofi c'era tutto il paese, tanti bambini in festa con palloncini bianchi, gli anziani e disabili in prima fila a guardare e ammirare le fondamenta della loro casa di accoglienza, dietro le autorità e la comunità.

Dopo la preghiera del Vescovo, hanno portato i loro saluti il Prefetto, Mons. Vincenzo Rimedio.

E' stata letta una pergamena, firmata dal Presidente della Onlus, dal Vescovo, da Mons. Rimedio, dal Prefetto, dal Sindaco di Cessaniti, dal parroco don Mino ed è stata inserita all'interno della pietra.

Prima dei saluti del presidente Filippo Pugliesi ha preso la parola il progettista e direttore dei lavori l'Ingegnere Massimiliano Colloca, che ha ringraziato i tecnici che hanno lavorato al progetto: il geometra Rotundo Luigi, il geologo Enzo Morelli, il tecnico del genio Civile Ingegnere Costantino Francesco; i tecnici Comunali Filippo Suriano e Franco La Rosa e ha poi spiegato come sarà la struttura: sarà una struttura di 1.800 mq e sarà distribuita su 4 livelli; si prevede nel seminterrato una cucina, la lavanderia, l’obitorio, una sala convegni, aule per laboratori vari; al piano terra ci saranno gli ambulatori medici, una cappella e della zone per attività motorie; nei piani superiori saranno allestite 12 camere da letto doppie, ciascuna camera sarà dotata di bagno e inoltre ogni piano prevede sala pranzo ed infermeria e sala tv. La struttura sarà dotata di un parcheggio ampio e di circa 2.500 mq di verde per attività e manifestazioni all’aperto.

"Due sono stati obiettivi della nostra Onlus sin dall'inizio: realizzazione dello Sportello Medico e socio assistenziale e la Casa di Accoglienza, il primo lo abbiamo realizzato dopo un anno dalla scomparsa di Francesco, oggi iniziamo i lavori della Casa, che speriamo di poter concludere al più presto, anche se sarà difficilissimo, visto che fino ad oggi siamo andati avanti solo con le nostre forze, ma la presenza e la sensibilità di così tanti rappresentanti istituzionali ci fanno ben sperare per il futuro, ma siamo certi che porteremo a compimento il nostro progetto" così ha concluso la cerimonia il Presidente Filippo Pugliesi.

Dopo è stato offerto un buffet con dolci fatti in casa dalle signore del paese e dai soci. 

 

Vuoi diventare socio?               Hai domande o Richietse?

Se avete domande o richieste contattateci direttamente al numero

 

0963 501556

  • Lunedi     dalle ore 17:00 alle ore 19:00
  • Martedi, Mercoledi, Giovedi e Venerdi   dalle ore 16:30 alle  ore 18:30

 

 

oppure compilate il modulo online.

Novità

SETTEMBRE 2018 INIZIO LAVORI AGGIUNTE FOTO SEZIONE COSTRUZIONE CASA ACCOGLIENZA

Pulmino trasporto disabili

 

 

 

 

L'associazione Francesco Pugliesi Onlus mette a disposizione  dellle persone disabili che non sono in grado di servirsi dei mezzi pubblici un Pulmino attrezzato.

Per info contattaci

I nostri soci

Ci sono sempre nuovi soci che si uniscono a Associazione Francesco Pugliesi Onlus!

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Associazionene Francesco Pugliesi Onlus Partita IVA:96017710797